In Blog

Segni del destino…


Chinese (Simplified)EnglishFrenchGermanItalianRussianSpanish

Poche ore dopo la mia nascita, nel lontano Settembre del 1983… ho impugnato una penna d’oro riposta nel taschino dell’ostetrica che mi teneva in braccio e per un’ora, parenti e medici non sono riusciti a farmela mollare. Ho tenuto quell’oggetto stretto nella mia manina, quasi fino a farmi del male.

A tre anni, quando mi chiedevano “Cosa vuoi fare da grande, bella bambina?”, rispondevo: l’autrice di libri di ogni genere e se avrò tempo, anche l’attrice (infatti, ho studiato recitazione e cinematografia per tredici anni).

Sono cresciuta circondata da persone che volevano distruggere i miei sogni (non i miei genitori, grazie al cielo) e da persone senza coraggio o una testa di cazzo per realizzare i loro, senza far del male agli altri.

Trentaquattro anni dopo quel Settembre e trentuno dopo quella risposta, mi ritrovo in classifica tra i bestseller online, di fianco a J.K. Rowling ed Eco… e non è la prima volta. Ho alle spalle quasi dieci anni da scrittrice pubblicata, collaborazioni di ogni tipo con case editrici conosciute e l’affetto di brave persone che abitano in Italia o all’estero. Anche se sono: profondamente asociale, silenziosa e un bel po’ eremita per colpa di chi ha provato per anni a farmi del male. Sono quella che condivide una selfie ogni 3-4 mesi, che non si vanta di viaggi e conoscenze, che non si prende mai troppo sul serio, che non crede nelle sue capacità, che si fa sempre i fatti suoi e non fa mai la maestrina con le persone.

Per il 2018, io sono strana… però, stanotte, vado a letto felice.

Credete nei vostri sogni, perché alle volte si realizzano (lavorando sodo).