In aura conte/ Blog/ News & Backstage

Backstage: Un Cowboy per Miss American pie

Un cowboy per Miss American pie” è un chick lit divertente, sportivo e  natalizio. In questo momento è disponibile in esclusiva per un tempo limitato su Amazon e Kindle Unlimited (link).

Numero di pagine reali: 135 Word/124 KENP (20.200 parole). Tutti i libri della serie si orientano su questo numero di pagine, ma questa storia è la più lunga delle prime tre.

Colpo di fulmine? Quasi. HEA? Sì. Doppio Pov. Tipologia: Romanzo breve (no lamenti a riguardo, i racconti e i romanzi brevi devono racchiudere in poche pagine un’intera storia con inizio, svolgimento e fine… quindi sì, è veloce).

Location: La storia è ambientata a Burberry, Tennessee, una piccola comunità rurale vicino Knoxville… una città dove nevica di rado (prossimamente un post su usi, modi di dire, location e tradizioni americane nei miei libri).
Ho deciso tale location per onorare un mio carissimo amico, morto anni fa, che viveva proprio in quell’area (non mi soffermo a riguardo… tranquilli, non voglio deprimervi). Tuttavia, sappiate che Burberry (Knoxville) non esiste… l’ho inventata io di sana pianta (momento Pippo Baudo in corso).

Chi potrebbe apprezzare questa storia? “Un Cowboy per Miss American pie” è consigliato a chi ama questi film: Footloose; Vento di Passioni; Tutta colpa dell’amore; Scappo dalla città – La vita, l’amore e le vacche; La risposta è nelle stelle e tanti altri di questo genere.

Riferimenti ai libri precedenti/prossimi: quasi nulli. Ogni libro racconta di una coppia diversa, in location diverse, anche se i protagonisti si conoscono e/o incrociano di striscio. Chi ha letto il mio racconto sugli amori del liceo ritrovati dopo dieci anni “Natale con Mr. Trouble” (2016), tuttavia, troverà qualche riferimento al primo libro della serie: il migliore amico di Nick/Mr. Trouble, Bill, è il fratello di Jill Monroe, quest’ultima menziona Alex e altri particolari (lei conosce e frequenta certe persone a NYC, in poche parole). Inoltre, è presente qualche spoiler riguardo al prossimo libro della serie, il quale sarà su Bill e… non ve lo posso dire (sì, l’ho già scritto).

La musica presente nel libro: Miss American Pie non sta lì nel titolo per caso e no, non l’ha scritta la mia amatissima Madonna. Su Spotify trovate la playlist OST come sempre, buon ascolto: https://open.spotify.com/user/auraconte/playlist/0K2eJVOdzOllYaoGy8PgPk?si=f1DwEb8HTki7mhBgJWbEJA

Fattore X: il fatto che sia stato inserito in Narrativa Sportiva non è un caso, all’interno troverete diverse gare di “Bull Riding“. Esistono diversi tipi di rodeo, i più conosciuti sono: il Bull Riding (nel quale si domano i tori), il Barrel racing (una sorta di corsa a cavallo a tempo), Bronc riding (nel quale si domano i cavalli) e poi tutti quelli che includono il catturare il bestiame con il lazo. Link 1Link 2.
In “Un Cowboy per Miss American Pie”, Trevor pratica il Bull Riding.

Curiosità: Questo non è il mio primo libro “campagnolo“. Christopher de “Il regno di Owl” (in parte pubblicato nel 2010) e Trevor Morgan sono entrambi contadini che vivono in posti sperduti e si prendono cura degli animali.

I personaggi principali: Jill Monroe è una ragazza di NYC con i piedi ben piantati a terra, tanto da “temere” l’amore… non è tipo da fronzoli, scarpe firmate e selfie. Trevor Morgan è invece focalizzato su se stesso e i suoi sogni, è testardo e sfrontato. Un uomo alfa… un bel po’ particolare.

Nota: Quando scritti ed elaborati per bene, questi racconti/romanzi seppur brevi hanno dietro un enorme lavoro di ricerche esattamente come i libri di lunghezza media/lunghi. Spero che con i miei Backstage su ogni libro si stia comprendendo tutto ciò. Non esiste il concetto di fretta quando si scrivono certe storie, non possono esserci sbagli nella trama o in usi e costumi (specialmente se le storie sono collegate, perché parte di una serie), non sono brevi per caso (queste sono scelte preponderate di chi le scrive), né vengono messi online come capita prima (nessuno autore lo fa, bensì cerca di dare il suo meglio in una società colma di haters). Questa serie di libri su Mr. e Miss partita nel 2016 ne è un esempio. Finora, nella serie è stato presente di tutto: dalla pasticceria alle crociere nel mediterraneo con otto locations diverse (viaggio da me fatto), più tipologie di Sports, canzoni e periodi di vita differenti, tante professioni dei personaggi e molto altro. Sembrano semplici commedie/chick lit ma non lo sono e in ognuna c’è un pezzo di me… una persona in carne e ossa, non solo un’autrice o avatar. Scrivere New adult/Adult quasi sempre vuol dire raccontare un periodo di vita super incasinato e pieno di avvenimenti. Gli altri backstage sono disponibili qui.

xoxo,
Aura